PropanGas offre situazioni che rispettano l’ambiente, optando per la distribuzione di energia pulita, ovvero GPL.

Il GPL, gas di petrolio liquefatti, è una miscela di idrocarburi alcani a basso peso molecolare. Il GPL è trasportato con autocisterna su strada, ferrocisterna su ferrovia, e gasiera via mare.
La miscela è composta principalmente da propano e butano, con occasionale presenza di piccole quantità di etano o di idrocarburi non saturi, come, ad esempio, etilene e butilene.
Caratteristiche
Il GPL ha questo nome perché i componenti a temperatura ambiente e a pressione atmosferica sono allo stato gassoso: vengono liquefatti mediante compressione a pressioni relativamente modeste, comprese tra 2 e 8 bar, per ridurre l'ingombro e rendere più economico il trasporto.
Il GPL è un combustibile facilmente reperibile, a basso impatto ambientale e con un'elevata resa energetica e calorifica. Esso è estremamente infiammabile, ma non è tossico.
Il GPL è considerato in genere come una fonte energetica tra le più pulite, poiché non inquina il suolo, l'acqua e le falde acquifere. Grazie a un basso contenuto di zolfo e a una combustione completa, con modeste quantità di residui, contribuisce a ridurre l'impatto ambientale determinato dall'inquinamento derivante dalla sua combustione, favorendo una migliore qualità dell'aria e una riduzione delle emissioni di gas a effetto serra.
Composizione chimica
La composizione del GPL non è definita esattamente, infatti le specifiche di fornitura danno delle tolleranze su composizione e densità, per il propano commerciale la densità è compresa tra 505 e 530 kg/m3 con un potere calorifico che non deve essere inferiore a 10.950 kcal/kg (o 45,8 MJ/kg), con un contenuto di zolfo massimo di 50 ppm.
I componenti sono quindi scelti tra butano, propano e pentano, essendo il propano il componente principale.
Odore caratteristico
Il GPL è di per sé inodore e viene odorizzato con etantiolo, che gli conferisce un odore forte e acre, in modo che possano essere avvertite eventuali perdite anche senza l'apposita strumentazione (Standard internazionale EN 589; Legge 6 dicembre 1971 n. 1083 - D.M. 7 giugno 1973 - Norma UNI-CIG 7133 edizione dicembre 1994). Oltre a essere inodore, il GPL è anche incolore: per questo la legge obbliga le raffinerie o similari all'aggiunta di un colorante giallo, oltre all'odorizzante.
Sicurezza
Il GPL allo stato gassoso ha una densità superiore a quella dell'aria e ciò gli impedisce di diffondersi nell'atmosfera; in caso di fuoriuscite accidentali tende a concentrarsi ristagnando al suolo e nelle cavità, causando situazioni di accumulo molto pericolose, a rischio di incendio.

PERCHÈ SCEGLIERE PROPANGAS

Installazione e Manutenzione Impianti

Progettiamo Impianti di altissima qualità ed affidabilità, curandone manutenzione e sicurezza.

Risparmia con l'energia PropanGas

Metti al sicuro il tuo denaro, bollette più leggere.

Rifornimento Gpl continuo

Riforniamo autonomamente i tuoi serbatoi garantendo la fornitura con assoluta continuità.

Assistenza Tecnica

Il nostro staff ti assisterà per ogni tua esigenza. La tua soddisfazione è il nostro obiettivo.